Fibrosi Cistica Emilia

Trial IGF-I in Fibrosi Cistica al Centro FC di Parma

 

trial IGF-I

Riceviamo dalla Dott.sa Giovanna Pisi, Responsabile del Centro Fibrosi Cistica di Parma:

METABOLISMO GLUCIDICO E PARAMETRI INFIAMMATORI DURANTE TRATTAMENTO CON RHIGF-I NELLA FIBROSI CISTICA

E’ stato definitivamente accettato il progetto di ricerca che prevede il trattamento di alcuni pazienti con FC con IGF-I.

La IGF-I potrebbe migliorare il trofismo muscolare, la funzionalità respiratoria, migliorare la tolleranza glucidica, contrastare “l’invecchiamento dei tessuti” riducendo la morbilità, svolgere un’ azione anti-ossidante, migliorare l’accrescimento staturo-ponderale in generale.
Questo trial è volto soprattutto a valutare gli effetti sulla tolleranza glucidica e quindi ad un discorso di prevenzione del diabete legato alla Fibrosi cistica.
Prevederà una singola piccola iniezione al giorno sottocute, il mattino dopo la colazione. Il farmaco (mecasermina- rh-IGF-I-ditta IPSEN) verrà fornito per un anno di terapia. Sarà necessario qualche controllo clinico e laboratoristico aggiuntivo a quelli routinari ed il trattamento potrà essere offerto solo dopo l’esecuzione di un OGTT (test da carico orale di glucosio) e dopo un adeguato controllo clinico. I candidati alla terapia (n. 20 ) verranno contattati direttamente dal Centro Fibrosi Cistica (Dott.ssa G. Pisi) e verranno seguiti per il trattamento con IGF-I dal Centro Auxologico (Dott.ssa Maria Street), continuando il routinario follow up presso il Centro FC.
In assenza di complicazioni burocratiche si prevede di iniziare lo studio tra marzo-aprile.

 

Parma, 24 gennaio 2012

 

Tagged on: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto