Fibrosi Cistica Emilia

A lezione per capire la fibrosi cistica

Un incontro all’istituto Cattaneo di Modena per sensibilizzare sui temi della fibrosi cistica.
L’iniziativa ha coinvolto gli studenti delle quinte dell’istituto Cattaneo per i servizi sociali che hanno incontrato pazienti, genitori e medici specialisti per parlare di questa complessa patologia. L’Associazione Emiliana Fibrosi Cistica ha accolto l’invito della scuola che da anni ha intrapreso un percorso di incontro con le associazioni di volontariato, per portare ai ragazzi del corso di operatore socio sanitario, esperienze di vita sul campo cercando di qualificare ulteriormente gli studenti.
All’incontro hanno partecipato il dott. Francesco Longo, pneumologo del Centro Regionale Fibrosi Cistica Ospedale Maggiore di Parma, che ha raccontato la malattia dal punto di vista medico, la dott. Eugenia Iacinti, psicologa del Centro di cura Fibrosi Cistica presso Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, che ha affrontato l’aspetto psicologico della malattia sia per i pazienti che per le famiglie. Poi Giuseppe Ceresini, vice presidente dell’Associazione Emiliana Fibrosi Cistica, ha portato la sua testimonianza di genitore e ha fatto conoscere ai ragazzi il ruolo dell’associazione.
Significativa la testimonianza di Greta, ragazza affetta da fibrosi e recentemente sottoposta a trapianto di polmoni. Per Greta trovare un donatore compatibile ha rappresentato una nuova speranza e per questo ha voluto rendersi testimone, perchè un numero di persone sempre maggiore sia sensibilizzato alla malattia e alla donazione organi.
Genitori e rappresentanti dell’associazione hanno inoltre risposto alle domande dei ragazzi, curiosi di conoscere la loro testimonianza.
(continua su Gazzetta di Modena)

VEDI ARTICOLO IN PDF

VEDI ARTICOLO IN PDF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto