Fibrosi Cistica Emilia

Francesca Ravani con Stefano Buffagni all’auditorium Spira Mirabilis di Formigine

Serata speciale, ad ingresso libero, venerdi, 19 gennaio, alle ore 20,30 all’Auditorium Spira Mirabilis di Formigine, in favore di LIFC Emilia onlus, con la partecipazione straordinaria di Francesca Ravani e del chitarrista Stefano Buffagni.

Si tratta di un evento unico dove le emozioni delle immagini si fonderanno con le emozioni della musica. Gli intervenuti potranno assistere alla proiezione di “ASPETTANDO LA CURA, LA VITA CON LA FIBROSI CISTICA” il primo docu-film italiano interamente dedicato alla fibrosi cistica, la proiezione sarà intervallata da intermezzi musicali interpretati dalla nota cantante Francesca Ravani accompagnata dal chitarrista Stefano Buffagni. 

Il docu-film, nato da un’idea di LIFC Emilia onlus e firmato dal regista Stefano Vaja, fotografo e videomaker che si occupa di reportage sociale, teatro, etnografia, porta sul video le testimonianze di consapevolezza e coraggio dei pazienti affetti da fibrosi cistica, una storia corale di sofferenza e speranza, di dolore e ironia. Durante la serata sarà possibile confrontarsi con il regista, i rappresentanti dell’Associazione e con alcuni tra i protagonisti del documentario che porteranno anche in questa occasione la loro storia e testimonianza.

LIFC Emilia onlus, l’Associazione che da 30 anni si occupa di solidarietà concreta verso i malati affetti da fibrosi cistica e le loro famiglie, ha voluto dare loro voce attraverso la produzione di questo film-documentario a tematica medico-sociale in cui i malati si raccontano in prima persona. Un viaggio tra emozioni diverse che si intrecciano in modo semplice e spontaneo e che penetrano con forza nel cuore dello spettatore.

La riflessione che scaturisce dal film, riguarda questa malattia nello specifico, ma si allarga poi a considerazioni di carattere generale, sul senso da dare al tempo che ci è concesso vivere e su quanto sia importante la decisione di donare i propri organi e tessuti. Riflessioni che coinvolgono tutti e che durante la serata, grazie alla musica di Francesca Ravani e del chitarrista Buffagni, emergeranno con ancor più forza e suggestione.